10 stili di arredamento assolutamente da conoscere

Scandinavo? Vintage? Eclettico? Boho Chic?

Se sei appassionato di arredamento ma hai le idee un pò confuse, niente paura, sei nel posto giusto!

Eccoti una lista di facile consultazione che ti sarà utile per districare la matassa.

E se proprio non riesci ad identificare il gusto, ricordati che in casa esiste sempre la possibilità di mixare e personalizzare!

Stile Industrial

Superfici ruvide che presentano graffi, scalfiture, finiture cromatiche non omogenee, materiali che rivelano la loro natura autentica, ampie pareti lasciate grezze: tutti questi elementi concorrono a definire l’industrial style. È la versatilità la condizione che sta decretando il successo di questo stile negli interni domestici, nel layout di negozi e locali: l’industrial funziona sempre, anche nell’associazione con arredi di altro genere.

 

Shabby chic

Rafforzato da un successo ormai solido, lo stile traducibile letteralmente come “vissuto/trasandato elegante” ha abbandonato lo status di moda passeggera.

Si basa su regole precise: in particolare, finiture e arredi prevedono una gamma cromatica univoca che comprende le tonalità pastello, il bianco, il beige e il grigio. Gli arredi shabby chic possono essere autentici pezzi reimpiegati e dunque realmente usurati dal tempo e dall’uso, oppure nuovi elementi sui quali si interviene tramite un’azione misurata di decapaggio.

 

Boho chic

Dalla moda all’arredamento, questo stile ha fatto proprie le istanze dello stile bohemienne, reinterpretandole in un’ottica che raccoglie suggestioni hippie e Seventies.

Il segreto? Combinare in assoluta libertà. Le linee si fanno avvolgenti, i tessuti variopinti conquistano il centro della scena e perfino il patchwork vive una seconda giovinezza. Ma sempre se di classe, ovvio!

 

Etnico

Largo al colore, agli accostamenti audaci, agli inserti in corda e raffia, ai legni pregiati, ai metalli traforati, alla pelle e ai tessuti: nulla riesce a rendere più personale la casa della memoria di un viaggio e dell’evocazione delle atmosfere di una terra lontana.

Non solo Africa ed Asia: anche il Centro e il Sud America con il loro caleidoscopio cromatico rappresentano un serbatoio dal quale attingere.

 

 

Classico moderno

Rassicurante e consolidato, presenta linee sobrie e arredi funzionali.

Gli inserti in tessuto, come tendaggi e tappeti recepiscono soluzioni tradizionali o scelgono la via della monocromia, in un quadro complessiva di ordine, concretezza e chiarezza formale

 

 

Contemporaneo

Difficilmente comprimibile in una definizione univoca, perché soggetto a costanti evoluzioni, lo stile dei nostri giorni risponde ad un’esigenza di pulizia ed efficienza attraverso linee esatte, precise.

Senza rinunciare all’impatto visivo. Negli arredi, si prediligono volumi compatti, colori puri e soluzioni con margini di trasformabilità e adattamento. Un occhio di riguardo va al risparmio energetico, anche in chiave green.

 

Rustico

Autentico e sincero, si contraddistingue per la prevalenza di arredi in legno, dalle linee morbide.

Ad accompagnarlo pareti in pietra, nuance calde, tessuti che ricordano l’ambiente circostante. E naturalmente un camino o una stufa a legna!

All’esterno, la magia si rinnova con il ferro battuto, la pietra, velari leggeri, ceramica e allestimenti verdi.

 

Vintage

Dagli anni Venti in poi, lo stile che concede a voi e alla vostra casa l’esperienza di un salto indietro nel tempo trova il suo punto di forza nella compresenza di arredi, lampade o dettagli provenienti dall’universo del modernariato e di oggettistica di recupero.

Con un risultato non replicabile altrove. Collezionismo e soluzioni decorative frutto di ricerca non mancano negli interni che riportano in auge altre epoche.

 

 

Scandinavo

Legno, lana, lavorazioni tradizionali, inserti handmade, geometrie pulite dall’aspetto mai ostile, prive di formalismi ed eccessi definiscono lo stile degli paesi del Nord Europa.

Peculiare anche la presenza di texture giocose e pop. E per accrescere la luminosità – una vera urgenza data la ridotta insolazione – la palette cromatica raccoglie nuance chiare. Ammesse anche superfici lucide o riflettenti.

 

Eclettico

Parola d’ordine: osare! Forme, colori, finiture, epoche si sommano con un risultato multiforme e vivace.

In questo caso intervenire estendendo la gamma cromatica è un must. Ammessi anche provocatori dettagli animalier e tessuti di pregio.

 

Ora sai quale stile ti si addice di più?

Lasciati ispirare, Musa Home Design è al tuo fianco anche per consigliarti.

A presto,

Waiolet,

Musa Home Design.

 

Letti a scomparsa per un ambiente funzionale.
3 consigli per arredare il soggiorno moderno dei tuoi sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close Il mio carrello
Close Wishlist
Visti di recente Close
Close

Close
Navigation
Categoria
Shares
×

Newsletter

buono di benvenuto

Questo sito web utilizza cookie di sessione e di terze parti (come Google Analytics, AdSense, Facebook pixel, Twitter e altri) sul tuo dispositivo per rendere la migliore esperienza di navigazione. 

SCONTO 10%

Thank You! 

Presto riceverai il tuo buono di benvenuto pari al 10% di sconto sul tuo prossimo ordine!